Share Button

La settimana è iniziata nel migliore dei modi con la terza vittoria consecutiva dell’Use Computer Gross colta sul campo del Valsesia ed ora viene il bello. Mercoledì sera alle 21 al Pala Sammontana va infatti in scena il derby con l’Etrusca San Miniato, gara che precede l’altro derby di sabato prossimo, sempre in casa, con Firenze. Coach Alessio Marchini preferisce parlare di una partita per volta e, ovviamente, inizia da quella di domenica scorsa. <Quando rivedo le partite dove mi sembra che abbiamo fatto buone cose capita sempre che ne trovo altre che non mi piacciono e viceversa. Stavolta, ad esempio, ho trovato aspetti che mi sono piaciuti. L’avvio è stato brutto come tutti hanno potuto vedere però siamo stati bravi a trasmettere tranquillità ed i ragazzi a continuare a giocare fino ad entrare in partita. Il passo successivo è stato mettere la testa avanti e ci siamo riusciti nel parziale finale cogliendo una bella vittoria. Prendere due punti in una gara che non è stata spumeggiante è un bel segnale. Infine, dovendo giocare altre due partite importanti, ci arriviamo con fiducia>. La classifica la guardi? <La guardo sempre ma non credo che in questo periodo sia fondamentale – prosegue il coach – ovvio che da morale ma serve pazienza. La vittoria non giustifica tutto, ma sicuramente è il segnale che si lavora nel giusto modo e che i ragazzi stanno bene insieme>. E ora San Miniato, che partita ti aspetti? <E’ una squadra che si conosce, ha una rotazione ampia e un sistema collaudato. Nonostante abbia molti giocatori nuovi, il complimento da fare a Federico Barsotti è l’aver già dato una precisa fisioniomia alla squadra. Per questo dovremo essere ancora più pronti ed aggressivi per portare a casa i due punti, con loro non sarà facile>.
Il derby sarà arbitrato dai signori Gallo di Monselice e Castello di Vicenza. Ben tre gli ex in casa biancorossa: Giarelli, Perin e Gaye. Buon divertimento.

Share Button