Share Button

VINCI – Sabato 19 ottobre alle ore 21.15 torna alla pieve di San Giovanni Battista a Sant’Ansano in Greti l’apprezzatissima rassegna “Qui Cantat”, il primo festival concertistico organizzato dalla parrocchia all’interno della restaurata pieve di Sant’Ansano, con il sostegno e la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Vinci.

In questa imperdibile anteprima della stagione invernale si esibiranno, accompagnati dall’organo, gli ottoni della San Marco Brass Orchestra del Friuli Venezia Giulia, in un programma di musica rinascimentale in omaggio a Leonardo dal titolo “Lo splendore del Rinascimento nella musica per ottoni e organo”.

L’ensemble è risultato vincitore di un bando promosso dalla regione Friuli Venezia Giulia in occasione delle celebrazioni per il cinquecentenario della morte di Leonardo.

Ideata e diretta dal maestro Diego Cal, la San Marco Brass Orchestra è formata dalle prime parti della sezione ottoni e tastiere dell’Orchestra San Marco del Friuli Venezia Giulia (Pordenone). Già da diversi anni è riconosciuta e apprezzata nel panorama concertistico italiano, sia per l’alto profilo artistico dei singoli componenti, tutti professionisti che collaborano con importanti orchestre italiane, sia per l’originalità e per il gradimento di pubblico e critica.

La San Marco Brass Orchestra si presenta nei suoi concerti con un programma vario, che spazia dal repertorio operistico a composizioni barocche e rinascimentali di intensa carica meditativa, a melodie moderne, facendo risaltare le poliedriche possibilità esecutive degli ottoni, sia negli aspetti virtuosistici che in quelli melodici, e mettendo in evidenza l’esecuzione e la tecnica di altissima qualità di ogni singolo musicista.

“Siamo molto contenti di poter dare il contributo come Amministrazione comunale alla parrocchia per l’organizzazione di questo festival – dichiara il vicesindaco di Vinci con delega alla Cultura, Sara Iallorenzi – Una rassegna di altissimo livello qualitativo e per di più unica nel suo genere, perché si svolge nel suggestivo e incantevole contesto della pieve di Sant’Ansano di recente restaurata”.

Dopo l’appuntamento di sabato 19 ottobre, il festival ha in programma i “Concerti d’inverno”: il 9 novembre nella pieve si esibirà l’orchestra Amedeo Bassi di Montespertoli con un programma “Alla scoperta della musica Classica”, mentre il 28 dicembre sarà la volta di Jubilate Domino, un concerto di cori natalizi. Sempre nell’ambito della rassegna “Qui Cantat”, il 21 dicembre ci sarà il concerto di Natale con musica gospel.

San Marco Brass Orchestra:

Trombe: Diego Cal, Emanuele Resini, Enrico Mattea

Trombone: Alessio Cristin

Tuba: Enrico Toso

Organo: Chiara De Zuani

Programma:

Claudio Monteverdi (1567-1643) – Deus in Adjutorium

Melchior Franck (c.1539-1639) – Da pacemDomine in diebusnostris Anonimo XVI sec. – Follia (organo solo)

Giovanni Gabrieli (1557-1612) – Canzon primi toni

Giovanni Pierluigi da Palestrina (1525-1594) – Surge illuminare Jerusalem

Michel Corrette (1707 – 1795) – Une jeunepucelle (organo solo)

Giovanni Gabrieli (1557-1612) – CanzonSeptimi toni, n. 2

Giovanni Croce (1557-1609) – Buccinate in Neomenia tuba Dietrich Buxtehude (1637 – 1707) – Toccata n.10 (organo solo)

Giovanni Gabrieli (1557-1612) – Canzon Pian e Forte

Isaac Posch (c.1591- c.1623) – Echo Gagliarda

Johann Heinrich Schmelzer (c.1620-1680) – Sonata in Do magg.

Share Button